Manuscript

6 verso

View side-by-side
Folio 6 verso

Transcriptions

Facsimile
Transcription

Hor qui con si gran’huom prendo a finire
Del mio racconto la verace historia,
Poiche convien più che parlar stupire,

E a Voi di cui la mente aspira a gloria
Lieto consacro di si rari, e tanti
Egregi spirti l’immortal memoria.

Ma s’hebber gl’astri ai danni lor costanti
Hor ch’il Fato alla fin gl’arrise, e sono
L’opere note a Voi chiari i lor vanti

Chieggon la Vostra protettione in dono,
Acciò per lungo spatio habbino almeno
Dal tempo avaro ad impetrar perdono;

Questo con ciglio humil, benche sereno
Da Voi mia rozza Clio fervida implora
Se col canto di noia il cor v’hà pieno.

Mà s’avverrà che di gradir tal hora
L’incolto stile in Voi desio si desti
Dell’altre tele colorite ancora
Succederan nuovi ragguagli a questi.

Transcriptions

Facsimile
Transcription

Hor qui con si gran’huom prendo a finire
Del mio racconto la verace historia,
Poiche convien più che parlar stupire,

E a Voi di cui la mente aspira a gloria
Lieto consacro di si rari, e tanti
Egregi spirti l’immortal memoria.

Ma s’hebber gl’astri ai danni lor costanti
Hor ch’il Fato alla fin gl’arrise, e sono
L’opere note a Voi chiari i lor vanti

Chieggon la Vostra protettione in dono,
Acciò per lungo spatio habbino almeno
Dal tempo avaro ad impetrar perdono;

Questo con ciglio humil, benche sereno
Da Voi mia rozza Clio fervida implora
Se col canto di noia il cor v’hà pieno.

Mà s’avverrà che di gradir tal hora
L’incolto stile in Voi desio si desti
Dell’altre tele colorite ancora
Succederan nuovi ragguagli a questi.