Manuscript

2 recto

View side-by-side
Folio 2 recto

Transcriptions

Facsimile
Transcription

Posa nel sen della gran Madre, e siede,
E de Pastori humil l’alme devote
Gli porgono in tributo oro di fede.

Fa restar di stupor le genti immote
Del gran Vandich un Polifemo atroce,
Che con parte di un monte Acis percote

Dal Ciclopo crudel ch’altrui si noce
Fugge reggendo a suoi delfini il freno
Su la conchiglia Galatea veloce,

E scorgonsi avventarle i dardi al seno
Gli Amoretti volanti, e a nuoto intorno
I squamosi Triton nel mar sereno.

Di colorito egregio, e di contorno
Della Vergine in grembo Iddio Bambino
Il Palma figurò di gratie adorno,

Che dal S. Gioseppe a lui vicino
Lieto un pomo riceve all’hor che intent
Mostrano altri notar l’atto divino.

Angelica nel suol co i rai dolenti,
Che s’affanna a Medor sanar la piaga
Del dittamo co i sughi in lei cadenti

Fu dal Lanfranco colorita, e gaga
Mostra la tela nel fatal successo,
Che mentre a lui da vita Amor lei piaga.

Transcriptions

Facsimile
Transcription

Posa nel sen della gran Madre, e siede,
E de Pastori humil l’alme devote
Gli porgono in tributo oro di fede.

Fa restar di stupor le genti immote
Del gran Vandich un Polifemo atroce,
Che con parte di un monte Acis percote

Dal Ciclopo crudel ch’altrui si noce
Fugge reggendo a suoi delfini il freno
Su la conchiglia Galatea veloce,

E scorgonsi avventarle i dardi al seno
Gli Amoretti volanti, e a nuoto intorno
I squamosi Triton nel mar sereno.

Di colorito egregio, e di contorno
Della Vergine in grembo Iddio Bambino
Il Palma figurò di gratie adorno,

Che dal S. Gioseppe a lui vicino
Lieto un pomo riceve all’hor che intent
Mostrano altri notar l’atto divino.

Angelica nel suol co i rai dolenti,
Che s’affanna a Medor sanar la piaga
Del dittamo co i sughi in lei cadenti

Fu dal Lanfranco colorita, e gaga
Mostra la tela nel fatal successo,
Che mentre a lui da vita Amor lei piaga.