Manuscript

1 recto

View side-by-side
Folio 1 recto

Transcriptions

Facsimile
Transcription

Relatione
di molte Pitture eccellenti
scritta
A Mons. IllmoMillini [sic] Nuntio di Spagna
A Madrid
da
Pietro Millini suo Fratello di Roma
Il p.o Febraro 1681
Capitolo [primo]

Quel desio, ch’hebbi in sen per lunga etate
Di saper’ da qual man già furo espresse
Le Pitture da gl’Avi a noi lasciate

Adempire alla fin pur mi concise
D’huomini egregij la virtu palese,
Che le avvicinar, benche dal fato oppresse;

Onde si bene, e quello, e questo intese,
Che noto a noi degl’Inventori il nome
Delle tele dipinte hormai si rese,

E acciò non siano all’avvenir pur come
Il passato già fur dal vechio alato
Le memorie di lor disperse, e dome

Transcriptions

Facsimile
Transcription

Relatione
di molte Pitture eccellenti
scritta
A Mons. IllmoMillini [sic] Nuntio di Spagna
A Madrid
da
Pietro Millini suo Fratello di Roma
Il p.o Febraro 1681
Capitolo [primo]

Quel desio, ch’hebbi in sen per lunga etate
Di saper’ da qual man già furo espresse
Le Pitture da gl’Avi a noi lasciate

Adempire alla fin pur mi concise
D’huomini egregij la virtu palese,
Che le avvicinar, benche dal fato oppresse;

Onde si bene, e quello, e questo intese,
Che noto a noi degl’Inventori il nome
Delle tele dipinte hormai si rese,

E acciò non siano all’avvenir pur come
Il passato già fur dal vechio alato
Le memorie di lor disperse, e dome